31 mag 2018

GEOMETRIA SACRA E GHIANDOLA PINEALE

"DIVINA PROPORZIONE, 
Generatore della Divina Bellezza, Benessere e Armonia"
SEMINARIO A CURA DI
MIRJANA SARA SOPHIA


SABATO 9 GIUGNO




Avrete notato ultimamente che ci sono sempre più forme geometriche intorno a noi: nelle pubblicità, sui vestiti, sui gioielli, sui vari prodotti… 
Tutto questo non è casuale, ma avviene per ragioni precise e, con questo seminario, sarete portarti proprio nel mondo delle geometrie, non di una geometria qualsiasi ma di quella della Sezione Aurea, chiamata Geometria Sacra: Geometria della Divina Bellezza e Armonia che ci aiuta a trovare pace interiore e benessere come la formula della rigenerazione.
Anche Platone ne 'La Repubblica' sottolinea l’importanza dello studio della geometria:
"Dunque, caro amico, essa, nei confronti dell’anima, è forza trainante verso la verità… ben sappiamo come eccella sotto ogni punto di vista chi è esperto nella geometria rispetto a chi non lo è…".
La geometria è il linguaggio base fra tutti quelli presenti nell'Universo. E’ il linguaggio del Terzo Occhio e ha un impatto diretto su di esso e sulla ghiandola pineale e per questo motivo è importante capire quali tipi di geometrie ci circondano.
Il frate francescano e matematico Luca Pacioli attribuì alla Sezione Aurea l’appellativo di Divina Proporzione proprio per sottolineare la sua importanza e le dedicò un libro con le illustrazioni di Leonardo da Vinci  'De divina proportione' (1496).

Le geometrie della Sezione Aurea sono fondamentali per riconnettersi alla Natura, alle nostre origini e soprattutto per trovare la pace interiore, il nostro benessere come la formula della rigenerazione dei nostri corpi.

Nel corso del seminario si parlerà di:
  • Legame tra le geometrie e nostra: parte femminile, Terzo Occhio, intelligenza e comunicazione .
  • Connessione tra Geometria Sacra e Natura.
  • Mondo Analogico, Digitale e di Armonia.
  • Segreto della conoscenza della Sezione Aurea .
  • Definizione scientifica della Sezione Aure .
  • Sezione Aurea in natura, arte, musica, danza, astronomia e architettura.
  • Uomo Vitruviano di Leonardo.
  • Mistero della pigna e dell’antico nome della Sezione Aurea.
  • Sezione Aurea e Geometria Sacra del Pantheon.
  • Relazione fra la Sezione Aurea e nostra salute e benessere, Ghiandola Pineale, DNA, Mer-Ka-Ba, rigenerazione cellulare e pace interiore.
  • Geometrie dell’essere umano, della terza e quinta dimensione.
  • Memorie e geometrie dell’acqua.
  • Comunicazione a distanza.
  • Nostro corpo di Luce Mer-Ka-Ba.
  • Creazione dello scudo energetico: Antico scudo Pentalfa.
  • Centro della creazioneSole Centrale e sua influenza sulla Terra e i suoi abitanti.
  • Anatomia della Terra della terza e quinta dimensione. Ruolo dell’Italia in questo momento della nostra evoluzione.


Lo scopo del seminario è:

  • Far capire lo stretto legame tra Sezione Aurea e Natura.
  • Riattivare il Terzo Occhio e tramite esso il nostro codice genetico con le geometrie della Sezione Aurea.
  • Permettere di comprendere meglio le geometrie ed essere in grado di riconoscerle nella vita quotidiana
  • Far notare l’importanza della Sezione Aurea per la nostra pace/equilibrio interiore, rigenerazione dei nostri corpi ed il suo ruolo per farci arrivare nel mondo d’Armonia.
  • Mostrare la funzione della ghiandola pineale e il suo legame con le geometrie e il nostro benessere.
  • Far vedere il legame tra la Sezione Aurea e la Fonte della Vita.




SABATO 9 GIUGNO 
DALLE 15,00 ALLE 20,00
CONTRIBUTO € 35,00
TESSERA € 10,00

presso
LIBRERIA IL VELO DI MAYA
Via Rodi, 73 - BRESCIA


Info e iscrizioni:
A. C. OLTRE IL VELO
Tel. 030-220352
338-9067180



MIRJANA SARA SOPHIA
Ing. elettronico, counselor, artista, matematico e filosofo
E-mail: 65mir@libero.it

30 mag 2018

I MESSAGGI DEI MAESTRI - COMUNICAZIONI CON L'ALDIL...

I MESSAGGI DEI MAESTRI - COMUNICAZIONI CON L'ALDILA'

CONFERENZA A CURA DI
HILDE GENOESE E MANUELA POMPAS

SABATO 9 GIUGNO - ORE 21,00

Noi non siamo mai soli: siamo accompagnati dalla dimen...
Continua a leggere qui




2 mag 2018

IL MOVIMENTO DELL'ANIMA

COSTELLAZIONI FAMILIARI CON IL GENOGRAMMA
INCONTRO CONDOTTO DA
ALESSANDRA MYRIAM DE FELICE




SABATO 26 MAGGIO 2018


L’Anima di un sistema familiare è formata dalle anime di tutti quegli individui che ne fanno e ne hanno fatto parte.
L’incontro tra anime produce idee, valori, condivisioni, scontri, rinunce, traumi, segreti.
Una rete complessa di relazioni, che il proprio genogramma (rete energetica delle relazioni familiari) rende manifesto.
Con questo lavoro possiamo:
accogliere ed essere accolti, comprendere ed essere compresi, perdonare ed essere perdonati, includere e d essere inclusi, vedere il campo energetico del sistema familiare e permettere di esprimerlo., vedere gli schemi familiari che stanno alla base di sofferenze e disagi fisici, economici e spirituali, svelare i segreti di famiglia che sono quei fardelli che si ripetono continuamente nei discendenti, compiere quell’atto di guarigione animica attraverso uno sblocco delle energie messe in campo.
Il movimento dell’anima aiuta a creare armonia e consapevolezza, e risveglia la comprensione, che tutte le esperienze umane, anche le più dolorose, sono unite nella grande rete energetica dell’evoluzione della propria struttura familiare, incoraggia profondamente la compassione, il rispetto per se stessi e per gli altri, per la vita.

SABATO 26 MAGGIO 2018
DALLE 9,30 ALLE 17,00

POSTI LIMITATI
ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO




ASS. CULT. OLTRE IL VELO
Info e iscrizioni:
030-220352 - 338-9067180


Sede dell'incontro
LIBRERIA IL VELO DI MAYA
Via Rodi, 73 - BRESCIA



                                 

                                 
ALESSANDRA MYRIAM - Ricercatrice spirituale, counselor olistico con indirizzo in comunicazione, crescita umana e trasformazione emozionale, Master Reiki, esperta in Regressioni, facilitatrice in Psicogenealogia e Costellazioni Familiari. Diplomata in Archetipi di Guarigione alla A.E.S.E. (Associaciòn Espanola de Sanadores Espirituales) metodo Colin Bloy - Iscritta all’Albo Professionale AISCON

INTERVISTA A SALVATORE BRIZZI AL VELO DI MAYA