2 lug 2019

LA REGRESSIONE COME VIAGGIO INTERIORE

INCONTRI INDIVIDUALI CON
ALESSANDRA MYRIAM



SU APPUNTAMENTO




Le tecniche della terapia energetica di regressione si basano su un'esperienza di profondo rilassamento del corpo e della mente e aiutano a sciogliere tensioni e blocchi emozionali.
L'energia del passato è sempre presente in noi, un testimone senza tempo che influenza il nostro sentire e agire. Aiutare a scendere in profondità nella realtà interiore, per riconoscere e liberare schemi e dinamiche limitanti e vedere come affiorano in cicli ripetitivi e senza fine nei rapporti e nella vita, è lo scopo della terapia energetica della regressione.
Per esempio, una paura vissuta nel periodo dell'infanzia o riconducibile a vite passate, o altre esperienze emotive traumatiche, all'interno o all'esterno della famiglia, rimossa successivamente a livello inconscio, continua ad agire nella nostra vita creandoci blocchi e difficoltà varie comportamentali e relazionali.
La terapia energetica di regressione conduce la persona ad una presa di consapevolezza della matrice del suo blocco, e portandola alla coscienza lo scioglie.
Le sedute - della durata di 60 min. circa - si svolgono individualmente e rendono consapevole quello spazio sacro in noi in cui avvengono guarigione e crescita, conciliazione e amore.

"Il vero viaggio della scoperta non consiste nel trovare nuovi
paesaggi, ma nell'avere nuovi occhi" (Marcel Proust)

VENERDI' 13 SETTEMBRE
SU APPUNTAMENTO

INCONTRI RISERVATI AGLI ASSOCIATI

INFO E PRENOTAZIONI : 
ASS. CULT. OLTRE IL VELO 
☏ 220352 -  3389067180
assoltreilvelo@gmail.com

Sede degli incontri:
LIBRERIA IL VELO DI MAYA
Via Rodi, 73 - BRESCIA 

Nessun commento:

Posta un commento

INTERVISTA A SALVATORE BRIZZI AL VELO DI MAYA